AGGIORNAMENTO: INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE DA ZANZARE

Pubblicato il 17 maggio 2022 • Ambiente

AGGIORNAMENTO DEL 17 MAGGIO 2022

Si comunica che il giorno 18 MAGGIO 2022 dalle ore 1:00 alle ore 4:00 si eseguira’ la dezanzarizzazione adulticida e larvicida sul territorio comunale.

Si prega di NON STAZIONARE, durante gli orari del trattamento chiudendo porte e finestre, in prossimità delle aree verdi.

Svuotare e coprire eventuali ciotole utilizzate dagli animali domestici evitando di stendere panni e portando all’interno delle abitazioni eventuali alimenti.

In caso di maltempo, l’intervento verrà posticipato alla prima data utile.

Si allega inoltre Ordinanza nr. 19/2022 per la prevenzione e il controllo delle malattie trasmesse da insetti vettori ed in particolare dalla zanzara tigre (Aedes albopictus)

AGGIORNAMENTO DEL 20 APRILE 2022

L’Amministrazione Comunale ha programmato, a partire dal mese di aprile, interventi periodici di disinfestazione per le aree pubbliche. Anche  quest’anno, grazie ad una collaborazione con il Gruppo CAP (gestore del servizio idrico della Città Metropolitana di Milano), potremmo contare su ulteriori interventi ciclici mirati all’interno dei ristagni idrici della fognatura comunale
(pozzetti, tombini, ecc).
Al fine di monitorare il fenomeno, gli uffici comunali sono disponibili per segnalazioni particolari per i quali attivare le procedure per la
salvaguardia della salute pubblica.

COSA DEVONO FARE I CITTADINI
Il Comune può effettuare interventi di monitoraggio e disinfestazione solo sulle aree pubbliche, ma ogni singolo cittadino deve dare il proprio prezioso e indispensabile contributo per limitare la diffusione delle zanzare, soprattutto della zanzara tigre, anche solo con piccoli accorgimenti quotidiani.

Le zanzare possono essere allevate inconsapevolmente anche sul balcone di casa o nel proprio giardino: bastano un sottovaso, un secchio, una fontana con dell’acqua stagnante per costituire un ottimo sito riproduttivo per le zanzare, che andranno poi a disperdersi nei dintorni. Limitare questi piccoli ristagni d’acqua è già un intervento significativo per il benessere generale.

Chiediamo ai cittadini di collaborare alle iniziative di disinfestazione delle zanzare con questi pochi accorgimenti:

  • impedire che si formino ristagni di acqua nei sottovasi, negli annaffiatoi e, più in generale, in ogni tipo di contenitore, svuotandoli ogni 5 giorni o tenendoli capovolti quando non si usano;
  • negli orti, tenere i bidoni per la raccolta dell’acqua piovana chiusi con un coperchio o con una zanzariera ben tesa;
  • evitare che si accumuli acqua stagnante su teli usati per coprire materiali o piscine e vasche inutilizzate;
  • non lasciare copertoni d’auto all’aperto;
  • non abbandonare rifiuti, soprattutto quelli che potrebbero raccogliere acqua piovana;
  • se nei cortili ci sono dei tombini è buona abitudine fare un trattamento ogni 7 giorni con un larvicida a base di Bacillus thuringiensis spp., che si trova in farmacia o nei negozi che vendono prodotti per l’agricoltura;
  • se in giardino sono presenti vaschette d’acqua o laghetti ornamentali sarà sufficiente inserire dei pesciolini rossi: ci penseranno loro a divorare le larve delle zanzare, senza bisogno di fare altro.
AVVISO DEZ2-22
Allegato formato pdf
Scarica
Opuscolo - Zanzare
Allegato formato pdf
Scarica
ordinanza n. 19-22
Allegato formato pdf
Scarica